Dropbox hacked? Due semplici passi per metterlo in sicurezza

dropboxlead

Se non avete ancora attivato la doppia autenticazione su Dropbox, vi consiglio di farlo subito, onde evitare di trovare le vostre credenziali (userid e pswd) sul web.

Un documento pubblicato su pastebin mostra i primi 400 nomi utente e password Dropbox che sono stati prelevati in un’azione di hackeraggio e che potrebbero essere solo la minima parte di una più massiccia fuoriuscita di informazioni che comprometterebbe qualcosa come 7 milioni di account Dropbox.

Al momento, non è ancora chiaro come gli hacker siano riusciti ad ottenere le credenziali degli ignari utenti, considerato che il servizio cloud ha smentito che Dropbox stesso non è stato violato.

Ecco di seguito le istruzioni passo-passo per mettere in sicurezza il vostro account Dropbox:

  1. accedere al proprio cloud account Dropbox;
  2. cliccare sul proprio nome in alto a destra per aprire il menu profilo;
  3. cliccare su settings e selezionare il tab Security, oppure cliccate su questo link scorciatoia;
  4. nella finestra Two-step verification, cliccare su Enable;2fa-enable
  5. cliccare Get Started;
  6. per motivi di sicurezza, vi verrà chiesto di immettere nuovamente la password per abilitare la verifica in due passaggi. Una volta fatto, vi verrà data la possibilità di ricevere il codice di sicurezza via SMS o utilizzando un app mobile (scegliete pure via SMS);enter-phone-number
  7. dopo aver attivato la funzione, considerate di aggiungere un secondo numero di cellulare (se ne siete in possesso, altrimenti lasciate perdere) in grado di ricevere messaggi di testo. Nel caso in cui doveste perdere il cellulare primario, sarete in grado di ricevere un codice di sicurezza di backup al numero secondario.

Aggiornamento dell’ultima ora: in un post ufficiale sul sito Dropbox, è stato ancora una volta dichiarato che il proprio cloud non è stato violato e viene confermato che sono comunque in atto misure di sicurezza per rilevare gli account compromessi e le credenziali di accesso rubate da altri siti web. La lista di credenziali comparse on-line sono state controllate dal cloud team e non sono in alcun modo associate agli account Dropbox.

Fonte: engadget.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...